Review – Siero Viso Purificante Biofficina Toscana

Buon pomeriggio!🙂

Nonostante la temperatura infernale di oggi di 37 gradi attualmente, tengo fede alla mia promessa di essere più attiva in questo nostro spazio.

Protagonista di questo 16 luglio sarà la recensione di un prodotto che è entrato di diritto tra i miei preferiti in questi mesi estivi, un prodotto che volevo provare da tempo e che mi ha sorpresa non poco, il Siero Purificante Biofficina Toscana, terzo prodotto del brand che provo e che vi recensisco, vi anticipo, positivamente.

IMG_1810

Caratteristiche del prodotto: 

Inci

Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Pistacia lentiscus (Mastic) gum, Lecithin, Arctium lappa root extract *, Urtica dioica (Nettle) extract *, Salvia officinalis (Sage) leaf extract *, Achillea millefolium extract *, Betaine, Benzyl alcohol, Xanthan gum, Glyceryl oleate, Coco-glucoside, Citrus medica limonum (Lemon) peel oil *, Rosmarinus officinalis (Rosemary) leaf oil *, Tocopherol, Benzoic acid, Decyl glucoside, Dicaprylyl ether, Dehydroacetic acid, Limonene, Sodium hydroxide, Citral.

Come ci presenta il prodotto Biofficina Toscana

Un siero con un’alta concentrazione di principi funzionali. La sinergia tra oli essenziali di limone e rosmarino, un innovativo principio derivato dal lentisco ed estratti bio svolge un’azione purificante sebo regolatrice su pelli impure e lucide, riducendo le imperfezioni e restringendo i pori per un aspetto più sano.

La mia esperienza

Desideravo questo siero viso sin da quando ha fatto la sua prima uscita sulla pagina Facebook Biofficina, credo la scorsa primavera, ma sono riuscita a resistergli sino a questo inverno quando ho deciso di regalarlo ad Ale per il suo compleanno e l’ho acquistato anche per me. Non capisco ancora per quale motivo assurdo io gli abbia resistito così a lungo, visto che aveva tutte le carte in regola per essere il prodotto perfetto per la mia tipologia. Probabilmente sarà stato il prezzo a fermarmi, di solito cerco di spendere sempre un po’ meno.

Si presenta in una boccettina in vetro satinato molto elegante, ben fatta e pratica da utilizzare perché accompagnata da una pipetta contagocce con un bottoncino a pressione che permettono di prelevare il siero dalla confezione e di dosarlo al meglio.

Il Siero Purificante ha una consistenza fluida, trasparente e molto leggera. Basta una sua piccola quantità per tutto il viso, si assorbe molto rapidamente con un lieve massaggio e lascia il viso asciutto e opaco, migliorando anche la grana della pelle, che appare più liscia, priva di quella sensazione untuosa che spesso la caratterizza. Ha un profumino agrumato, di limone, che però svanisce una volta steso sulla pelle, perciò non dovrebbe crear problemi a che non ama queste profumazioni, che io di solito tendo a non sopportare d’inverno ma che ricerco nei prodotti estivi.

IMG_1824

Ho introdotto nella mia skin care rountine serale questo meraviglioso siero Biofficina solo a fine Maggio, quando il termometro ha incominciato a salire, e in Giugno e Luglio lo sto utilizzando dopo aver deterso il viso e spruzzato il tonico sia al mattino che alla sera, eliminando così lo step dell’idratazione affidato solitamente ad una crema viso. Ho cominciato ad utilizzarlo nella skin care routine serale perché la mia pelle del viso in quel periodo stava passando dei brutti momenti, era piena di brufoletti e si lucidava continuamente e non sapevo più cosa fare e credevo che affidare la mia pelle ad un prodotto specifico durante la notte gli avesse permesso di agire al meglio e per più tempo.

Una scelta azzeccatissima anche se traumatica all’inizio della mia conoscenza con il Siero.

Dopo circa due settimane di utilizzo serale del prodotto la mia situazione del viso andava via via peggiorando, brofoletti e punti neri in ogni dove con annessa untuosità. Non mi sono arresa, ho capito che era colpa/merito del Siero Purificante se la mia pelle stava agendo così, ho capito che era in atto un processo di purificazione, assai frequente quando si utilizzano dei prodotti sebo equilibranti e purificanti. Ho continuato ad utilizzare il prodotto alla sera e al mattino, nelle giornate più calde, e dopo circa dieci giorni dallo sfogo di imperfezioni la mia pelle è cambiata in meglio, è apparsa purificata priva di brufoli e punti neri, i pori del viso sono ridotti e si lucida con molta meno frequenza rispetto a prima. Il processo di purificazione ha avuto il suo corso e ha funzionato.

Il Siero Purificante, dopo l’iniziale processo di purificazione, mi ha aiutata tenere a bada la nascita di nuovi brufoletti e ha evitato che si accumulassero punti neri nelle zone più critiche, naso e mento, contribuendo a far seccare e a far guarire prima i brufoletti che, non curanti di esso, riesce a produrre il mio viso.

Reputo sia il prodotto più adatto alla mia pelle mista grassa che abbia mai provato, non avevo mai provato la sensazione di avere una pelle così pulita com’è adesso, presentabile anche da struccata e meno lucida del solito, visto che riesce a tenere a bada il sebo in eccesso anche se utilizzato come base viso.

Oltre ad essere un prodotto purificante e sebo regolatore, io lo considero anche un prodotto delicato. Nonostante la presenza di salvia e limone al suo interno, non aggredisce la pelle e non crea problemi su una pelle sensibilissima come la mia.

Credo che, una volta terminato, dovrò assolutamente riacquistarlo, se non subito, di sicuro per la prossima stagione estiva.

Un prodotto promossissimo e un mai più senza.

19 pensieri su “Review – Siero Viso Purificante Biofficina Toscana

  1. Io anche lo sto usando con una discreta regolarità, e non appena lo interrompo mi accorgo che la mia pelle è subito migliore.. in pratica è nella sua assenza che si notano i benefici😄 proprio perché lavora talmente bene da far uscire tutto.🙂

  2. Io lo sto usando al mattino, da qualche mese e sinceramente fin ora non ho notato grandi miglioramenti sulla pelle. Amo il fatto che si assorba subito, però mi lucido comunque, anche se non tantissimo come con altri prodotti…

  3. io ne ho sentito parlare malissimo appunto perchè sono usciti brufoli e punti neri, della serie “ma come non doveva purificare??” io per ora passo che mi so riprendendo dalla sospensione della pillola e sono già piena di mio😄

  4. Pingback: Perplessità varie: Detergente delicato Biofficina Toscana & Konjac Bamboo Charcoal Sponge | Mind Fucking

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...