“Ciao, ciao e arrivederci” – prodotti finiti #settembre2014

Buongiorno, dolcezze.
La pigrizia sta prendendo il sopravvento su di me e da due settimane sto saltando due giorni di post. La scorsa settimana non ho pubblicato il post del sabato e questa quello del giovedì. Vedrò di essere più costante per la prossima settimana.😉
Anche settembre, come inizio ad immaginare lo saranno anche i prossimi mesi, è stato un mese in cui non ho acquistato nulla, attendendo ancora il lavoro. Perciò, non potendo acquistare nulla, mi sono concentrata ancora una volta nello smaltimento.
Un aspetto positivo di quando non si acquista nulla da tempo è che si riesce a conoscere meglio i prodotti che già si posseggono, ci si concentra su di loro, li si riscopre e delle volte ci si innamora. Anche se in alcuni momenti vorrei tanto riempire carrelli online e svaligiare profumerie, considerando sopratutto le promozioni che più mi tentano.
Direi che sia arrivato il momento di smettere di ciarlare e di cominciare a parlarvi del PSP di questo mese, che vede come maggiori presenza i prodotti dedicati alla cura dei capelli.
Senza titolo-1

Shampoo Menta & Timo di BioQ: Vi ho scritto settimane fa una recensione dettagliata di questo shampoo bio. Lo sapete, non mi è piaciuto moltissimo. I capelli mi si sporcavano molto in fretta e non tenevano la piega nemmeno per un giorno intero e, se non ero attenta nel loro lavaggio e nella sua diluizione, non me li lavava perfettamente.

Ciao o arrivederci? In commercio ci sono prodotti bio che superano questo qui per la loro performance. Non lo riacquisterò.

Shampoo Naturale ai Semi di Lino Bio Girasole & Arancio Dolce de La Saponaria: Contrariamente con quanto mi è accaduto con lo shampoo BioQ, ho amato davvero tanto questo shampoo. Lava e pulisce alla perfezione la cute senza seccarla troppo, è corposo, ma non appesantisce il capello, lo lascia leggero, morbido al tatto e lucido. Viene consigliato per il capello secco, ma io, pur avendo un capello grasso, l’ho amato anche perché me lo lasciava pulito per più giorni.

Ciao o arrivederci? Per il momento non posso riacquistarlo, ma in futuro penso che cederò ad una sua confezione.😉

Shampoo Ultra Dolce Olio Essenziale di Lavanda e Estratto di Rosa di Garnier: Avevo acquistato questo shampoo dal buon INCI per utilizzarlo essenzialmente nella mia vacanza in Toscana e poi l’ho terminato, alternandolo agli altri shampoo in mio possesso. Mi è piaciuto molto, l’ho trovato molto simile al suo fratellino 5 Piante. Sgrassa a fondo il capello, ha un buon effetto volumizzante e lucidante, ma lo secca abbastanza e lo annoda. Quando lo utilizzavo, avevo bisogno di un potere idratante più forte dopo aver aver fatto lo shampoo, che solo la maschera Omia mi riusciva a dare. Tutto sommato, lo riacquisterei.

Ciao o arrivederci? Non escludo di riacquistarlo in futuro.

Dry Shampoo XXL Volume di Batiste: Uno shampoo secco fa sempre comodo quando si hanno dei capelli come i miei che spesso fanno scherzi e che al mattino si presentano con un aspetto poco raccomandabile e tu devi correre a lezione. Così, non riuscendo a trovare lo shampoo secco classico di Batist, inserì questo qui in un ordine Maquillalia. Un buon prodotto da utilizzare nelle emergenze, rinfresca il capello, la piega e il volume. Lo utilizzo nei casi di emergenza e poi faccio lo shampoo abituale alla sera. Con questa versione, il rischio di avere dei capelli opachi è dietro l’angolo, fate attenzione a spazzolarli per bene, cosa che invece non si rischia con la versione classica.

Ciao o arrivederci? Dopo aver provato la sua versione classica, l’ho preferita. Perciò probabilmente lo riacquisterò se non dovessi trovare la versione classica in sconto in giro.😉

Dry Shampoo di Batist: Non chiedetemi come mai la stessa azienda, abbia in Italia un nome diverso. Trovo che questa versione sia migliore rispetto a quella volumizzante.

Ciao o arrivederci? Per il momento ho la full size di queste versione. La riacquisterò di sicuro.

Balsamo addolcente al Cocco di Splend’Or: Lui è il balsamo che non manca mai in casa, lo sapete. Lo uso per gli impacchi pre shampoo e post shampoo, districa il capello, lo nutre il giusto e non li appesantisce.

Ciao o arrivederci? Lo riacquisterò ancora.

Maschera Capelli Aloe Vera di Omia: Il prodotto del cuore degli ultimi mesi è proprio questa maschera per capelli. L’abbiamo amata sia io che mia sorella per il suo potere idratante, ammorbidente, lisciante e anti crespo del capello. Davvero un buon prodotto economico, con INCI perfetto e di facile reperibilità. Promosso.

Ciao o arrivederci? Spero di riacquistarla sempre.

Polvere di Amla di Hesh: Mi è durata per quasi un anno e ha svolto bene il suo lavoro. La utilizzavo per gli impacchi sui capelli sia da sola sia con la lawsonia e mi piaceva molto. Mi ha scurito il capello insieme al Nagar Motha, ha un bellissimo effetto lucidante e rinforzante. L’ho usata varie volte anche come maschera viso e mi è piaciuta molto per le sue proprietà purificanti.

Ciao o arrivederci? Terminata l’amla di Janas, la riacquisterò di sicuro.

Hennè di Karishma: Sono riuscita a fare di applicazioni di questa polvere. Ha un buon potere tintorio e rinforzante del capello. Mescolata con acqua crea una crema di facile applicazione, essendo una polvere finissima e setosa.

Ciao o arrivederci? Lo riacquisterò sicuramente.

Latte Detergente di Cien: Il primo latte detergente che mi piace tra tutti quelli che ho avuto modo di provare in passato. Lo utilizzo per struccare viso e occhi con il panno in microfibra. Rimuove il trucco alla perfezione e in maniera delicata e dolce, senza lasciare aloni oleosi sul viso. Un ottimo prodotto low cost.

Ciao o arrivederci? Già riacquistato.😀

Salviettine Struccanti di Laurella: Queste sono state le mie compagne fidate dello struccaggio che facevo ad Amsterdam. Mi sono piaciute molto, struccano bene e sono delicate su occhi e viso. Approvate.

Ciao o arrivederci? Le riacquisterò di sicuro per un prossimo viaggio.

Idrolato di Salvia de La Saponaria: Prima di provare il Tonico Astringente di Antos, di cui presto devo parlarvi, credevo di aver trovato la soluzione contro la mia pelle, poi mi sono accorta che non faceva abbastanza per i miei pori dilatati, la salvia non basta nel caso in cui la pelle sia nel suo periodo no.

Ciao o arrivederci? Non penso di riacquistarlo, preferisco un tonico vero e proprio.

Solvente Senza Acetone di Parisienne: Ecco qui il solito solvente per unghie che non manca mai nei terminati del mese.

Ciao o arrivederci? A risentirci.

Base Indurente 3in1 di Debby: la seconda confezione che termino di questo smalto 3 in 1 di Debby, riforzante, base e top coat. Mi ci son trovata bene anche stavolta, ma non sopporto il fatto di non riuscire a terminare tutto il prodotto contenuto nella boccetta, diviene colloso ed inutilizzabile quando arriva ad un certo livello.😦

Ciao o arrivederci? Per il momento l’ho sostituito con un prodotto simile di Rimmel, se lo ritrovo in offerta, lo riacquisterò.

Stylo Waterproof di Yves Rocher: Nulla da aggiungere alla sua recensione. Mi è piaciuta molto e ne ho acquistata un’altra.😉

Ciao o arrivederci? Non penso di abbandonarla così facilmente.

Sono davvero soddisfatta di come sia andato questo mese in tema di smaltimento. Per ottobre prevedo una grande affluenza nella categoria make up. Stay tuned! :*

26 pensieri su ““Ciao, ciao e arrivederci” – prodotti finiti #settembre2014

  1. Wow quanti prodotti, sopratutto per capelli!!😛 Che bello smaltire cosi tanto, ti riempie di soddisfazione, ed hai ragione quando dici che non potendo comprare, si riscoprono i prodotti già nei nostri cassetti e li si rivaluta!

    • In questo mese non ho fatto altro che lavare i capelli!😄 Spesso ci si scorda delle cose che si hanno e le si lascia lì nel cassetto, presi dai nuovi acquisti. In questo modo ruotano le vecchie cose e le si rivaluta.

  2. Anche a me è piaciuto il detergente viso Cien, secondo me ha un buon profumo. Ho usato anche le salviette struccanti, se non ricordo male hanno anche un inci decente e sono morbidissime!

  3. Wow che brava!! Io ultimamente sto andando un po’ a rilento rispetto ai mesi scorsi…ma voglio provare a fare come te, non prendere un prodotto se prima non ho finito tutto quello che ho! Anche se la vedo dura! Baci!!
    GreenTea

  4. Lo shampoo secco mi attira un casino, ma lo temo. Forse acquisterò una minisize da acqua e sapone, giusto per provare, ma ho davvero paura che mi impatacchi i capelli!:/

  5. Terry…guarda poco fa ho commentato l’altro post..ma onestamente gli shampoo della Saponaria vanno proprio usati a rotazione e io ancche se poco fa ti lodavo quello salvia e limone che è per capelli grassi..questo che è per quelli secchi. è sempre amore!

    Di solito, uno shampoo per capelli secchi è poco lavante e molto pesante…mentre questo è fantastico come il suo fratellino!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...