Scritte e [Pa]lette #3: Kiko Colour Impact Eyeshadow Palette 02 – in collaborazione con Mind Fucking

Buon sabato a tutte, roselline!

Oggi sono qui con la mia cara Tizy per inaugurare il nostro weekend proseguendo nel nostro appuntamento alla scoperta e riscoperta delle nostre palette di ombretti presenti nelle nostre “collezioni” make up.

Dopo Elf e Sleek, è giunto il turno di presentarvi una delle mie palette Kiko che possiedo e che ho avuto modo di conoscere benissimo in questi giorni di utilizzo costante. La palette in questione è una delle quattro palette appartenenti alla edizione limitata autunnale di Kiko, la Dark Heroine. Si tratta della 02, Street Taupe Variation, delle Colour Impact Eyeshadow Palette, regalatami per questo Natale da mia sorella e che è ancora possibile trovare in saldo all’interno dei vari store Kiko presenti sul nostro territorio.

Immagine

Immagine

Street Taupe Variation è una palette avente due caratteristiche principali: è composta da sei cialde di ombretti dai toni freddi e ogni ombretto sembra contenere al suo interno una componente taupe, quel taupe presente anche nel suo nome.

Le sei cialde di ombretti sono disposte in due file da tre all’interno dell’elegante palette in cui fa da padrone uno specchio bello ampio e funzionale sia per i ritocchi sia per la realizzazione del trucco vero e proprio. In questa palette nulla è lasciato al caso, anche la presentazione della palette non è da poco. Si tratta di un packaging in plastica rigida nera impreziosito da un coperchio che dà effetto tridimensionale all’occhio e che riprende i colori della palette, il rosa in questo caso.

Aperta la palette ci immergiamo in un tuffo tra sei colorazioni fredde e tra tre finish di ombretto, si passa dal primo colore matte, al satinato e allo shimmer. I toni satinati e shimmer sono impreziositi da sottilissimi glitterini che donano un’immensa luminosità al trucco occhi, senza renderlo troppo eccentrico.

Scopriamo le colorazioni presenti all’interno di questo scrigno colorato.

Immagine

Nella prima fila di ombretti ritroviamo un bellissimo color tortora scuro matte, una sorta di grigio-marrone adattissimo per intensificare lo sguardo e per donare profondità all’occhio. Per queste palette autunnali il signor Kiko ha fatto un ottimo lavoro con gli ombretti matte, questo ombretto è pigmentatissimo e fortunatamente facilmente sfumabile, considerando che è necessario prelevare poco prodotto alla volta per evitare spiacevoli sorprese di macchie di colore sulla palpebra.

Proseguendo abbiamo due ombretti metallici tempestati di glitterini, un grigio antracite, stupendo in uno smokey eyes, e un bellissimo bronzo, uno dei miei tre ombretti preferiti in questa palette.

Immagine

Nella seconda fila troviamo un ombretto metallico e due ombretti shimmer, che io utilizzo di solito o nell’angolo interno dell’occhio o sopra altri ombretti per donare luminosità all’occhio. Si tratta di un bellissimo taupe con cangianze violacee, che ricorda molto l’ombretto in crema Pupa Vamp numero 600, un rosa freddo con glitterini dorati e beige-tortora chiaro con glitterini argentati.

Dei sei ombretti presenti all’interno di questa palette i miei tre amori sono l’ombretto matte, il bronzo e il taupe violaceo.

Testando questa palette per più di quindici giorni, ho potuto conoscerla al meglio, ho potuto conoscere i suoi pregi e difetti.

Innanzitutto, a mio parere, manca al suo interno un colore panna matte utile per illuminare l’arcata sopraccigliare, che ho dovuto recuperare dalla palette Elf.

Altra cosa: gli ombretti restano belli intensi e pigmentati solo per delle ore, a fine giornata la particolarità dei colori finisce per perdersi e resta solo un bell’effetto glitterato e luminoso sulla palpebra, cosa che non mi è accaduta con le altre palette testate finora.

Ultimo difetto sta nell’effetto fallout che tendono a creare gli ombretti glitterati. Si consiglia, infatti, di procedere prima al trucco occhi, ripulire la parte sottostante l’occhio da eventuali glitter in caduta libera e di procedere nel trucco del viso.

Per il resto.

Tutti i sei ombretti sono super pigmentati sia da asciutti che da bagnati, hanno un’ottima sfumabilità e sono setosissimi al tatto e nell’applicazione.

Trovo che questa palette sia ideale sia per un trucco da giorno che da sera, sofisticato ed elegante.

Nell’utilizzare questa gioiellino Kiko ho potuto constatare quanto sia migliorata nel tempo la fattura dei suoi ombretti. Confrontandoli, infatti, con gli ombretti della Return Of Sexy di Too Faced, trovo che non abbiano davvero nulla da invidiarle.

Anche voi avete avuto modo di provare queste palette Kiko? Cosa ne pensate?

22 pensieri su “Scritte e [Pa]lette #3: Kiko Colour Impact Eyeshadow Palette 02 – in collaborazione con Mind Fucking

  1. Sono molto soddisfatta di tutti gli ombretti di KIKO che possiedo, ottima qualità. La palettina è molto carina, probabilmente non userei i 2 colori più scuri ma gli altri sono davvero belli *_*

  2. Questa in particolare no, ma ho la versione con la confezione verde (non ricordo il nome). Penso siano palette che necessitano di supporto, la mia la vedo bene affiancata alla ultra matte dark sleek ad esempio.

  3. Io ho la 01 che ha il matte per l’arcata (e il borgogna… Ah quel borgogna)
    I satinati senza un primer valido svaniscono, e nella mia c’è un oro shimmerino poco scrivente che devo faticare un po’. Credo sostituirà la Sleek Original per la palette da weekend fuori, dove servono colori con cui andare sul sicuro!

  4. Pingback: I più gettonati di Marzo – in collaborazione con Cassandra & Beauty | Country Rose

  5. Pingback: Scritte e [Pa]lette #10: Naked Basics Urban Decay – in collaborazione con Mind Fucking | Country Rose

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...